6. I pronomi

I pronomi sono parole che rappresentano una cosa / una persona che non viene direttamente nominata. In una frase come "Lui è felice" lui rappresenta qualcuno. Se non si sa di chi si parla, la frase è incomprensibile. Possiamo distinguere cinque tipi di pronomi differenti.

Pronomi personali: Monica va a scuola. => Lei va a scuola.
Pronomi possessivi: Ecco la mia macchina.=> È mia.
Pronomi dimostrativi: Voglio questo pane. => Voglio questo.
Pronomi relativi: È pane. L'ho fatto ieri. => Ecco il pane che ho fatto ieri.
Pronomi riflessivi: Mi lavo.



Tutti questi pronomi non soltanto rappresentano qualcosa, ma hanno anche un'altra funzione. Soltanto il pronome personale non ha nessun'altra funzione. Esso si limita a rappresentare qualcuno o qualche cosa.

- Il pronome possessivo indica a chi appartiene una cosa.

- Il pronome dimostrativo, cfr. anche 6.2.3, sottolinea la singolarità di un elemento di un gruppo.

- Il pronome relativo indica quale elemento della frase principale viene specificato con la proposizione relativa.

- Il pronome riflessivo indica che il soggetto non è soltanto l'esecutore dell'azione descritta dal verbo, ma anche l'oggetto.

Per i pronomi possessivi e dimostrativi esiste anche il corrispondente aggettivo.

Questo non mi piace. <=> Questo libro non mi piace.
La mia è meglio. <=> La mia macchina è meglio.




contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale