19. Congiunzioni

Nei capitoli anteriori abbiamo già utilizzato molte congiunzioni senza esplicitamente spiegarle. Le congiunzioni introducono una proposizione subordinata (tralasciamo per il momento le congiunzioni copulative, cfr. 19.8) e stabiliscono una relazione con la proposizione principale. Queste relazioni possono essere di diversi tipi.

Non fa sport, benché sia malato.
Non fa sport, perché è malato.
Non fa sport, quando è malato.
Non fa sport, perciò è malato.


Per molte congiunzione esiste una preposizione con lo stesso valore semantico, ma con una funzione sintattica completamente distinta. Vedere questa differenza è utile se si vuole comprendere la differenza tra l'infinitivo pessoal e il congiuntivo, cfr. capitolo 16.


congiunzione: È andato via senza che abbia finito il lavoro.
preposizione: È andato via senza di lui.

È importante conoscere la differenza tra preposizioni e congiunzioni. Le congiunzioni subordinanti spiegano la relazione tra due azioni o avvenimenti, le preposizioni spiegano la relazione tra due oggetti. Questo significa che la congiunzione introduce una proposizione subordinata con un verbo finito che descrive un'azione o un avvenimento. La preposizione descrive la relazione tra due oggetti e può stare soltanto davanti a un sostantivo o qualche cosa che possa avere la funzione sintattica di un sostantivo, per esempio un pronome o un infinitivo (pessoal).

Molte congiunzioni si formano aggiungendo la congiunzione "che" alla preposizione. (Tralasciando in generale il "de" nel caso che ci sia uno.)

preposizione: Depois de algum tempo você aprende a diferença. Dopo un certo tempo noterai la differenza.
congiunzione: Depois que eu vi como ela dança. Dopo che ho visto come balla.
preposizione: Até ele se deu conta. Anche lui se n'è reso conto.
congiunzione: Devemos continuar trabalhando até que o consigamos. Dobbiamo continuare finché ci riusciamo.
preposizione: Estamos esperando aqui desde as 12 h. Stiamo aspettando qui dalle 12.
congiunzione: Desde que se tornou independente, em 1958, a Guiné só conheceu regimes ditatoriais. Da quando è diventato indipendente, in 1958, la Guinea ha vissuto soltanto regimi dittatoriali.

Alla regola secondo cui un eventuale "de" viene tralasciato nella congiunzione c'è una eccezione: alla preposizione "a fim de" corrisponde la congiunzione "a fim de que". In questo caso, unica eccezione, il de non viene eliminato.

L'infinitivo (pessoal), cfr. capitolo 16, è un sostantivo verbale e può avere la stessa funzione sintattica di qualsiasi oggetto; può essere sostituito da qualsiasi sostantivo.

proposizione temporale accorciata con una costruzione con infinito: Depois de ter comido, vamos a praia. Dopo aver mangiato, andiamo in spiaggia.
sostantivo: Depois do almoço vamos a praia. Dopo pranzo, andiamo in spiaggia.

Ter comido e almoço hanno la stessa funzione sintattica. Sono oggetti e possono essere combinati soltanto con preposizioni, ma non con congiunzioni.

Per quanto riguarda il modo - congiuntivo o indicativo - le congiunzioni seguono, con qualche eccezione, la regola generale. Se la proposizione subordinata descrive insicurezza, finalità, irrealtà, speranza, timore, una situazione ipotetica, una visione soggettiva del mondo ecc. il verbo della proposizione subordinata va al congiuntivo. Valgono per tanto le stesse regole che valgono per i verbi, cfr. capitolo 12. Bisogna anche rispettare la concordanza dei tempi, cfr. capitolo 14. È necessario chiarire se le azioni / gli avvenimenti ipotetici si sono svolti prima, allo stesso tempo o dopo le azioni / gli avvenimenti della proposizione principale.





contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale