19.7 Congiunzioni condizionali

Delle proposizioni condizionali abbiamo parlato già parecchie volte, per esempio nel capitolo 13. Lo abbiamo fatto, perché la parte che descrive la condizione può essere costruita in diversi modi, per esempio con gerundio, cfr. capitolo 18.1.4, o con infinito, cfr. capitolo 18.1.5. Le proposizioni condizionali sono le proposizioni subordinate più complesse. Possono essere formate con congiunzioni diverse e secondo la congiunzione utilizzata cambiano anche il tempo e modo verbale. È utile sottolineare che per quanto riguarda l'uso dei tempi, la proposizione condizionale I in portoghese si distingue delle altre lingue romanze. In questo contesto, se la proposizione condizionale I viene introdotta dalla congiunzione se si utilizza il futuro do congiuntivo, cfr. capitolo 12.2.5. Questo tempo verbale non esiste in altre lingue romanze. (O meglio, oggigiorno non esiste più. In spagnolo è sopravvissuto soltanto in espressioni idiomatiche: Si alguien lo hiciere, será castigado. <=> Se qualcuno lo fa, sarà punito.)





contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale