20.3. De => da, di

Come già abbiamo detto, a volte una lingua compie delle distinzioni che un'altra non opera. "De" è un esempio di questo tipo. Quando "de", in portoghese, descrive la fonte di una cosa, la provenienza, l'origine o lo scopo (es. macchina da scrivere) si traduce con la preposizione "da" in italiano.

Il treno è venuto da Milano.
Ti chiamerò da casa.
Alessandra ha preso dalla scatola un peperoncino.
L'acqua viene dal pozzo.

Se "de" in portoghese regge un genitivo, (es. la macchina di mio padre), è usato per formare una parola composta (es. ferro da stiro), o se lega un verbo a un complemento, (es. ci consiglia di non andarci), viene tradotto con "di".

Mi chiede di aiutarlo.
La porta della casa è aperta.
I prezzi degli alimenti salgono.
Ti resta ancora un poco di caffè.

Tuttavia, da una prospettiva italiana la cosa è semplice e non c'è bisogno di riflettere su questo tema. Di / da diventa de. È impossibile sbagliare. Invece, se una persona di madrelingua francese, spagnola, portoghese impara l'italiano è più difficile: devono distinguere tra il "de" usato per esprimere la provenienza ecc. e il "de" usato come genitivo ecc..

De + articolo diventa da, do, dos, das, cfr. 4.2.1. (Ossia il "da" portoghese non ha niente a che con il "da" italiano.)

Quanto non c'è articolo in portoghese, in generale, non c'è neanche un articolo in italiano; viceversa se c'è un articolo in italiano c'è anche un articolo in portoghese.

Senza articolo
Quando um grupo de turistas visita uma cidade tem ares de quem visita um jardim zoológico.
Se un gruppo di turisti visita una città, sembra che visiti un giardino zoologico.
Con articolo
A história do uso de substâncias que melhoram o desempenho físico é mais antiga do que os jogos olímpicos.
La storia dell'uso di sostanze che migliorano le prestazioni fisiche è più antica dei Giochi Olimpici.

In "gruppo di turisti" non c'è articolo in nessuna delle due lingue, in "storia delle sostanze" c'è un articolo in entrambe. La differenza è che nel primo caso si parla di qualsiasi turista; nel secondo caso si parla di sostanze specifiche. L'articolo determinativo è simile all'aggettivo dimostrativo, cfr. 6.1.6. Usando un articolo si allude a un gruppo preciso.

de + sostantivo come attributo
Quem abre a porta da casa é como quem abre o próprio coração.
Chi apre la porta della propria casa è come chi apre il proprio cuore.
Você já se perguntou para onde vai o dinheiro dos impostos?
Vi siete mai chiesti dove vanno a finire i soldi delle tasse?

* non confondere con da italiano; da = de + a

In generale, non si usa articolo davanti a nomi di città; Rio de Janeiro è una eccezione (do = de + o). Davanti a paesi c'è, di solito, un articolo, Portogallo è una eccezione.

de im Sinne von aus
Ela é de Lisboa. Lei viene da Lisbona
dal Brasile
dal Portogallo
da Rio de Janeiro
dal Belgio
Ela é do Brasil.
Ele é de Portugal.
Ela édo Rio de Janeiro.
Ele é da Bélgica.
A mesa é de madeira. La tavola è di legno.

La preposizione de viene anche utilizzata, come in italiano, per descrivere la causa in relazione con emozioni.

de
Meu cachorro morre de medo de fogos de artifício.
Il mio cane muore di paura per fuochi d'artificio.
Multidões fora do hospital gritaram de dor quando o anúncio foi feito.
La folla fuori dall'ospedale urlava di dolore quando è stato fatto l'annuncio.
Muitas pessoas tremeram de frio.
Molta gente tremava di freddo.

Molti sostantivi si legano anche con de (il caso più noto è ovviamente il genitivo). In generale si può dire che i complementi che in italiano sono introdotti con "di" o "da", in portoghese sono introdotti da "de".

Genitivo
O desejo de João Romão de enriquecer determinará todas as suas atitudes ao longo do romance.
Il desiderio di João Romão di diventare ricco, determina il suo comportamento lungo tutto il romanzo.
Frase preposizionale
O desejo de riqueza é devido, na maioria dos casos, à ânsia de segurança.
Il desiderio di diventare ricco è molto spesso dovuto alla brama di sicurezza.


Il genitivo più famoso, il genitivo soggettivo, descrive che una cosa 'appartiene' ad un'altra: la porta della casa => la porta 'appartiene' alla casa; la macchina di mio padre => la macchina appartiene a mio padre ecc. Ci sono anche altri genitivi come, per esempio, il genitivo oggettivo (es. l'adorazione della Madonna), dove l'attributo è lo scopo del sostantivo, e il genitivo esplicativo (es. la stella della speranza) che da' ulteriori informazioni sul sostantivo a quale fa riferimento. Non c'è bisogno di analizzare tutti i tipi di genitivi esistenti, perché si formano tutti con "de".

Altri genitivi
Eu sei de quem é a culpa de tudo isto.
Io so chi ha la colpa di tutto questo.
A escassez de água é um problema cujos impactos são cada vez mais graves.
La mancanza d'acqua è un problema che diventa sempre più grave.
Os homens têm inveja de mim.
La gente è invidiosa di me.
Tinha saudade de tanta coisa.
Avevo nostalgia di tante cose.



"De" in locuzioni avverbiali
De noite todos os gatos fazem miau*.
Di notte i gatti miagolano.
De repente ficamos sem gasolina.
All'improvviso siamo rimasti senza benzina.
De vez em quando eu saio com os amigos.
Ogni tanto esco con gli amici.
E isso os dirigentes não queriam de jeito nenhum.
Ed è ciò che i dirigenti non volevano affatto.


* Esiste anche "a noite", ma viene utilizzato in un altro contesto.

Todos os dias à noite, eu saio de casa. <=> Di notte esco sempre da casa.

Se l'affermazione principale è il fatto che un'azione viene sempre eseguita di notte, si dice "a noite". Se manca il momento di ripetizione, si dice "de noite".

Eles chegaram de noite <=> Vennero di notte.





contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale