3.3. Vocali nasali in portoghese

3.3.1 monottonghi nasali

I monottonghi sono vocali isolate, ossia il contrario dei dittonghi. Le nozioni monottonghi e dittonghi si riferiscono alla pronuncia, non alla scrittura. In italiano i grafemi a, e, i, o, u vengono detti vocali, ma questo non significa che ci siano soltanto cinque vocali, perché e, o per esempio, rappresentano più di una sola vocale. Abbiamo, infatti, una e aperta (ferro) e una e chiusa (esercizio), una o aperta (donna) e una o chiusa (conoscere).

I segni IPA (International Phonetic Association) rappresentano i fonemi più o meno esattamente. Possono essere utili, perché anche se abbiamo dei file audio, come sempre accade nei dizionari online, può essere difficile sentire esattamente ciò che viene pronunciato. Il problema con i segni IPA è che descrivono una norma ma nessuno sa realmente su cosa si basi. La pronuncia di un fonema può variare abbastanza da una regione a un altra e molte lingue non hanno una pronuncia universalmente considerata corretta. Tuttavia, questo problema sorge con qualsiasi descrizione della fonetica.


Tuttavia, qualche volta i segni IPA possono essere utili. Si potrebbe per esempio confondere la [ɑ̃] francese in parole come an, envergure con la [ɐ̃] portoghese in parole come alemã, samba. I segni IPA mostrano che sono due suoni diversi e che si deve fare più attenzione alla pronuncia per notare la differenza. La versione francese [ɑ̃] semplicemente non esiste in portoghese. Descriviamo ora tutti i fonemi del sistema fonetico portoghese. Alla fine ci sarà un riassunto.





contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale