3.3.2 Dittonghi nasali

Si parla di un dittongo se in una sillaba ci son due vocali (suo-nare, eu-ropeo). Il dittongo è un fenomeno che riguarda la pronuncia, non la scrittura. Il fatto che nella scrittura una vocale segua un'altra non significa necessariamente che si tratti di un dittongo. Paura, pa-ura, per esempio, non è un dittongo.

La seconda vocale di un dittongo, detta semivocale, è debolmente pronunciata. Un dittongo nasale è un dittongo nel quale la vocale piena è una vocale nasale, che è preceduta o seguita da una semivocale.

La vocale piena può pertanto essere in seconda o prima posizione. Se la semivocale si trova prima della vocale piena, si parla di un dittongo ascendente, viceversa si parla di un dittongo discendente. (Inutile dire che questo è completamente irrilevante da un punto di vista pratico.)

Ci sono quattro dittonghi nasali discendenti e due dittonghi nasali ascendenti.

rappresentazione ipa grafema esempio significato  
dittonghi discendenti
[ɐ̃w ]ampagam loro pagano
[ɐ̃j]empodem loro possono
[ẽw]ão cão cane
[õj]õeaviões aereo
[ũj]ũimuito molto
dittonghi ascendenti
[wɐ̃ ]uanquando quando
[wẽ]uen quente caldo




contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale