21. Avverbi

Con gli avverbi vengono descritte le circostanze nelle quali un'azione viene eseguita. Un avverbio può riferirsi a un verbo (da ciò deriva il nome), a un altro avverbio o un aggettivo.

specificazione di un verbo: Corre veloce.
specificazione di un avverbio: Corre molto veloce.
specificazione di un aggettivo: Il succo è molto acido.

Per molti avverbi esiste una preposizione corrispondente.

Preposizione: Dopo il pranzo andiamo in spiaggia.
Avverbio: Lo faccio dopo.

A volte è difficile distinguere tra l'avverbio e la preposizione. Una regola facile per sapere se si tratta di un avverbio o una preposizione è la seguente. L'avverbio non ha nessuna funzione sintattica. Si può sempre tralasciarlo senza ottenere, per questo, una frase grammaticalmente sbagliata (benché sia chiaro, che il senso della frase cambia). La preposizione non si può tralasciare: se la si elimina, la frase diventa grammaticalmente sbagliata.

Preposizione: Dopo il pranzo andiamo in spiaggia.=> ~ Il pranzo andiamo in spiaggia.
avverbio: Lo faccio dopo. => Lo faccio.







contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale