19.5.4 apesar de que => benché

I libri di testo in generale classificano le congiunzioni in: congiunzioni concessive (benché, anche se), consecutive (pertanto), avversative (ma, però, tuttavia), modali (come, in modo che), condizionali (se), temporali (quando, mentre), finali (affinché) ecc. Queste classificazioni sono problematiche, perché molto spesso una congiunzione può appartenere a vari gruppi, "Io lavoro mentre tu dormi <=> Lei è diligente, mentre lui è pigro". Da un punto di vista pratico, ossia per imparare una lingua, è più utile distinguere tra congiunzioni che descrivono una situazione ipotetica e congiunzioni che descrivono situazioni reali. Inoltre, è più importante conoscere le regole della concordanza dei tempi, cfr. capitolo 14.

apesar de que => benché
1) É um presente para ti, apesar de que não o mereces.
È un regalo per te, benché non te lo meriti.
2) Gosto de trabalhar, apesar de que isto seja cansativo.
Mi piace lavorare, benché sia faticoso.

In entrambi i casi abbiamo una situazione reale. C'è qualcuno che realmente non merita un regalo e il lavoro è realmente faticoso. Tuttavia, nella frase 2) viene utilizzato il congiuntivo.

In italiano le congiunzioni concessive benché, sebbene, nonostante, quantunque reggono sempre il congiuntivo, che si tratti di una situazione ipotetica o reale. Questo non è molto logico, perché secondo la regola generale le situazioni ipotetiche richiedono il congiuntivo mentre quelle reali l'indicativo. "Anche se" è un'eccezione.

situazione reale, indicativo: Non è corretto, anche se il suo cognome è appeso alla porta.
situazione ipotetica: Non avrebbe potuto aiutarli anche se avesse voluto.

Possiamo dire che l'uso dell'indicativo / congiuntivo è un po' instabile sia in portoghese che in italiano in quanto non tutti i parlanti nativi di queste due lingue giungono alle stesse soluzioni. Lo spagnolo è più stabile in quanto riguarda l'uso dei modi dopo congiunzioni concessive.

La congiunzione "apesar de que" si usa poco e, in generale, si preferisce "embora". Tuttavia, la preposizione "apesar de" (senza che) è molto frequente. In questo caso soltanto può essere seguito da un sostantivo o qualche cosa que possa avere la funzione sintattica di un sostantivo, guardi capitolo 16. In italiano non esiste una preposizione che corrisponda alla congiunzione benché, pertanto si deve tradurre con una proposizione subordinata.

"apesar de" come preposizione
Apesar de ser difícil, vou tentar.
Benché sia difficile, lo intenterò.
Apesar de ser muito difícil, comecei a trabalhar de noite.
Benché sia difficile, ho cominciato a lavorare di notte.
Apesar de saber que isso é impossível.
Anche se so che è impossibile.
Apesar dele ser* um grande cantor, eu fiquei decepcionadíssimo.
Benché sia un gran cantante, sono stato deluso.
Apesar dele ter* estudado bastante, ele não passou de ano.
Benché abbia studiato molto, non superó l'esame.

* È utile sottolineare che si tratta di un infinitivo pessoal. Nella forma non si distingue dell'infinito poiché alla prima e terza persona singolare l'infintivo pessoal non ha una desinenza personale, ma segue il pronome "ele" (de + ele = dele) e quando il soggetto è esplicitamente nominato, l'infinitivo pessoal è obbligatorio.




contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale