4.1.2.3 L'articolo determinativo per la sostantivazione di un aggettivo

Con articolo + aggettivo, tutti gli aggettivi possono essere sostantivati, sia al femminile che al maschile, sia al plurale che al singolare.


Sostantivazione degli aggettivi
Il rosso mi piace. (riferendosi a un pantalone)
La rossa mi piace. (riferendosi a una gonna)
I rossi mi piacciono. (riferendosi a pantaloni)
Le rosse mi piacciono. (riferendosi a gonne)

Questo è semplice e funziona allo stesso modo in portoghese.

Sãoos ambiciosos que fazem o mundo girar.
Sono i ambiziosi che fanno il mondo girare.
Gli ambiziosi tengono il mondo in movimento.


Você prefere as mulheres bonitas ou as inteligentes?
Lei preferisce le donne belle o le intelligenti?
Preferisce / Preferisci le donne belle o quelle intelligenti?


As pessoas pobres sãomais gordasque as ricas.
Le persone povere sono più grasse che le ricche.
I poveri sono più grassi dei ricchi.


Costruzioni come gli intelligenti, i felici, i fortunati, il fortunato, la bella ecc. rimandano a una caratteristica della persona / cosa riferita. I felici sono tutti quelli che sono felici. UNA caratteristica diventa costitutiva per un gruppo o un elemento di un gruppo o è considerato come l'elemento costitutivo.

Succede la stessa cosa con i cattolici, milionari, musulmani, agricoltori, inglesi ecc. Benché la religione, la professione, la nazionalità ecc. sia soltanto una caratteristica, tutte le persone che ce l’hanno sono considerate come un gruppo, cosa che può portare a una visione del mondo abbastanza strana. È un fenomeno psicologico curioso.

Tutt'altra cosa è la sostantivazione della caratteristica stessa.


1) I buoni vanno in paradiso, i cattivi vanno ovunque.
2) Crede nel bene degli uomini.


Nel caso 1) l'aggettivo sostantivato si riferisce a persone che hanno questa caratteristica. In 2) l'aggettivo si riferisce a tale caratteristica. Tanto in portoghese quanto in italiano, si deve dedurre dal contesto se l'aggettivo sostantivato si riferisce alla caratteristica stessa o alla persona / cosa che ha questa caratteristica perché in entrambi i casi la sostantivazione è realizzato con l'articolo maschile / singolare che serve anche a nominare persone / cose di genere maschile. (Lo spagnolo usa lo quando si fa riferimento alla caratteristica stessa: lo bello => il bello / el bello => il bello.)

Copiar o bom é melhor que inventar o ruim.
Copiare il bene è meglio che inventare il male.
È meglio copiare il bene che inventare il male.


O belo nutre o espírito e o ilumina.
Il bello nutre lo spirito e lo illumina.
La bellezza nutre lo spirito e lo illumina.


O estranho é como um quarto escuro em que não vemos nada.
Lo* straniero è come una stanza scura in che non vediamo niente.
Lo straniero è come una stanza buia dove non vediamo niente.

* Si potrebbe credere che funziona come in spagnolo con lo, ma non è così. Il diventa lo davanti a sp, ps, st ecc. Niente a che vedere con la costruzione spagnola.




contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale