3.4.7.2.2 [ʀ] (r gutturale come in tedesco o francese)

All’inizio della parola la r viene pronunciata come una r gutturale. Questa r si produce nello stesso punto e allo stesso modo in cui viene prodotta la g. Il dorso della lingua è tirato indietro e si avvicina al palato. La differenza è che nel caso della g immagazziniamo l'aria bloccando completamente la corrente d'aria. Nel caso della r gutturale lasciamo passare l'aria finché il velo palatale comincia a vibrare. Tuttavia, in portoghese molto spesso questa vibrazione è ridotta al minimo, con il risultato che finalmente abbiamo un suono che assomiglia alla jota spagnola, soprattutto nella versione sudamericana, ossia la versione delicata.

Ci sono tre fonemi che vengono prodotti più o meno nella stessa maniera. La r gutturale tedesca, la jota spagnola e la h, che alcune lingue, per esempio il tedesco, pronunciano. Questi tre fonemi si producono lasciando passare l'aria in fondo al palato. La r portoghese è pronunciata come una r gutturale: così è indicato nei dizionari. Ma spesso è anche pronunciata più dolcemente, come una jota spagnola e qualche volta ancora più dolcemente come una h.

Il caso di rr è differente. Rr è più forte e viene sempre pronunciata come la r tedesca o la r francese, entrambe r gutturali.

la r gutturale r
all'inizio della parola rato (ratto), rio (fiume), rua (strada) , ,sound
quando è scritto rr terra (terra), correto (corretto), carro (macchina) ,sound,sound,
dopo n / l / s honra (onore), genro (genere), enriquecer (arricchirsi), guelra (branchia), Israel , ,






contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale