3.4.3 [ɛ][e]

La differenza tra una e aperta [ɛ] e una e chiusa [e] non rappresenta nessun problema per gli italofoni, perché esiste anche in italiano. La e in caffè è una e aperta e la e in esercizio è una e chiusa.

(Abbiamo di nuovo lo stesso problema che abbiamo già visto parecchie volte. Il concetto di e aperta non è molto preciso. Anche la famosa ä tedesca, per esempio, è una e aperta, ma più aperta di quella italiana. Possiamo, però, metterci d'accordo sul fatto che per pronunciare la e in caffè si aprono più le labbra che per pronunciare la e in esercizio.)

Come in italiano anche in portoghese c'è una discussione sulla e aperta / chiusa e la o aperta / chiusa. La seguente è una versione moderata su questo tema ma ce ne sono anche altre: Vocali chiuse e aperte. Questo tipo di discussione è sempre la stessa in tutto il mondo. Ognuno dei partecipanti crede che la sua maniera di parlare sia la più bella, la più logica, la più colta e così via. Un punto di vista comprensibile e che rafforza la fiducia in se stesso, ma che è un po' noioso. Come in italiano, non abbiamo neanche in portoghese uno standard accettato in tutto il territorio brasiliano o in portoghese. La parola obeso (sovrappeso) si può trovare con e chiusa e e aperta.

Per coloro che non riescono bene a notare la differenza: nella tabella sotto mettiamo a confronto le due versioni. In questo modo è facile sentire la differenza.

[ɛ][e][ɛ][e][ɛ][e][ɛ][e][ɛ][e]





contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale