11.5. Verbi che formano l'imperfetto in maniera irregolare

L'imperfeito è il tempo verbale più bello di tutti. Funziona come in italiano e, a parte poche eccezioni, sempre è regolare. I verbi irregolari sono: ser (essere), ter (avere), vir (venire), pôr (mettere).

Tra questi verbi, due sono importantissimi, ossia "ser" e "ter". Questi due verbi sono utilizzati, infatti, anche come verbi ausiliari. "Ter" si usa per formare i tempi composti; "ser" si usa per costruire la forma passiva ed è anche un verbo copulativo (p. es. "lui è felice").

Coniuga questi verbi al tempo imperfeito.




ser essere



ter avere



vir venire






contatto consenso al trattamento dei dati personali informazione legale